5102 Motoscafi usati e nuovi trovati

1 2 ... 510 511
1 2 ... 510 511
Non hai trovato offerte rispondenti ai tuoi criteri di ricerca?

Salva ricerca e informami tramite email sulle nuove offerte rispondenti ai miei criteri di ricerca.

Motoscafi: versatilità nella navigazione

Per motoscafo si intende quella barca a motore con combustione interna, conosciuta anche come Power Boat o Speed Boat, il cui rapporto potenzapeso  è molto elevato. Questo tipo di imbarcazione è ovviamente contemplata  per il tempo libero, tuttavia trova maggiore espressione delle proprie  prestazioni, durante le varie competizioni sportive. Come potremo vedere nel corso di questa descrizione (che vi invitiamo a leggere fino in fondo, per il fascino che imbarcazioni del genere trasmettono anche solo a parlarne), è possibile riscontrare come una barca ben tenuta, che rientri quindi nella categoria dei motoscafi usati, possa garantire costantemente le migliori performances.

La classificazione di queste barche è strettamente legata alla  posizione dei motori stessi, ovvero distinti in entrobordo, con motore  posto all’interno dello scafo, fuoribordo, montato nello specchio di  poppa, combinato, con sistema integrato e propulsore esterno oppure  idrogetto. Il motoscafo si distingue dalle altre imbarcazioni, poiché è consentita la  navigazione solo nelle zone comprese nelle acque costiere.

Storia del motoscafo

Il primo motoscafo fu testato già nel lontano 1886, sul fiume Neckar in  Germania e da allora ad oggi, molteplici sono stati gli sforzi che con  successo hanno visto questa barca sempre in prima fila tra le più  gradite, data la grande versatilità, con gli impieghi più svariati e le  modalità d’allestimento diverse. Infatti, i motoscafi furono largamente  impiegati durante la Seconda Guerra Mondiale, come vere e proprie  macchine da guerra, ovviamente all’epoca con un carattere del tutto  pionieristico, che con fortuna ha visto queste imbarcazioni essere  impiegate con successo nelle battaglie tenutesi nel Mar Adriatico. Con i  dovuti accorgimenti per l’ambito militare, queste imbarcazioni si sono  distinte per le prestazioni eccellenti ed efficaci, nonché anche un po’  fortunose.

Per quanto riguarda i motoscafi usati, pubblicizzati sul nostro sito, che invece rientrano nella categoria delle imbarcazioni da diporto, c'è da affermare non corrispondano ad una particolare norma  costruttiva, e, sebbene siano largamente diffusi, la loro costruzione  non avviene mai in serie, specie in Italia, dove sono costruiti su  richiesta, secondo le disparate esigenze di chi le commissiona.

A Venezia, ad esempio, c’è un largo impiego dei motoscafi, nel settore  dei trasporti pubblici, potenziando la già esistente rete di vaporetti.

Con i motoscafi da corsa, però, una certa distinzione più precisa può  essere presa in considerazione. In particolare, sono state ottenute  prestazioni eccellenti con un tipo di carena, detta carena idroplana  ad un solo scalino, i cui primi brevetti risalgono addirittura al 1877,  che però hanno visto una piena realizzazione pratica, solo in questi  ultimi decenni. La carena idroplana ha come vantaggio più evidente  quello di raggiungere le più alte velocità; tuttavia, le carene a forme tondeggianti sono migliori, per il rapporto forza - peso. La regola è valida anche, ovviamente, per quei motoscafi usati, che pur avendo già qualche anno di storia alle spalle, possono comunque continuare a garantire questa equazione vincente.

I motori usati per i motoscafi da corsa sono stati particolarmente  studiati, negli ultimi tempi, per ottenere tutti gli alleggerimenti  possibili, fino a giungere ai 450 gr per cavallo, nel motore Fiat, da  1000 cv. Le velocità raggiunte da queste tipologie di barche sono tra le più alte tra quei mezzi a sostentamento idraulico o  idrodinamico. Ad esempio Miss America X,  motoscafo con una lunghezza di 11,58 metri, ha superato i 200 km/h, contando su 4 motori da 6400 cv complessivi, distribuiti su due eliche.

Cantieri navali

Per la categoria dei motoscafi usati, qui da noi presente, numerosi sono quei cantieri navali che possiamo citare e dove vengono prodotti i motoscafi con le caratteristiche più disparate. Quicksilver 505 è uno di quei modelli più noti degli omonimi cantieri, ma meritano di essere menzionati anche altri produttori, come Bayliner, i cui modelli più noti sono il 2855 ed il 2858. Non si devono dimenticare assolutamente il Sundancer della Searay e gli Speed Boat della Fairline.

Siete alla ricerca di motoscafi usati? Avete una grande passione  per i motori marini? E perché no, volete anche vendere barche che siano sempre il top per la clientela? Bene, siete nel posto giusto, perché su Barche24.com troverete tutto ciò di cui avete bisogno, in un solo click e… buona navigazione!