773 Fuoribordo  usati e nuovi trovati

1 2 ... 77 78
1 2 ... 77 78
Non hai trovato offerte rispondenti ai tuoi criteri di ricerca?

Salva ricerca e informami tramite email sulle nuove offerte rispondenti ai miei criteri di ricerca.

E´possibile trovare tutte le barche della categoria Motore marino su Barche24.com.

Motore fuoribordo

Al contrario degli entrobordo, i motori fuoribordo sono aggiunti alla carena dell’imbarcazione e possono essere montati e smontati molto più velocemente. Questi motori marini, affinchè rispondano a tali condizioni, devono avere tutte le componenti raggruppate in una singola e compatta unità. Il motore di avviamento, la trasmissione e l’elica sono anch‘essi parte di questa unità del motore marino.

Il motore fuoribordo viene usato solitamente su barche a motore e piccole barche come le derive. Anche le barche a vela fanno uso dei motori fuoribordo, ma solamente con propulsione secondaria. In aggiunta, nelle competizioni sportive vengono utilizzati i fuoribordo, ma in questo caso su barche più grandi. Di regola, viene usato solo un motore fuoribordo ma a volte, a seconda delle circostanze, vengono montate due o più unità. Questo avviene spesso per gommoni in fibra di vetro.

Normalmente, i motori fuoribordo funzionano a benzina ma negli ultimi anni per motivi ambientali anche i motori elettrici hanno fatto la loro comparsa sul mercato dei motori marini. In sempre più acque, inoltre, viene proibita la navigazione con motori a scoppio.

Di norma, i fuoribordo vengono montati a poppa in posizione centrale, anche se è possibile montarli in altre posizioni. Inoltre, possono essere inclinati per facilitare le operazioni di attracco e trasporto.

Fuoribordo – Pregi e difetti

Le barche con motore fuoribordo sono in genere facili da manovrare, leggere, e hanno un comportamento neutrale durante la navigazione; inoltre, questi motori marini, non sono molto ingombranti e vengono offerti in varie potenze. L’elica si può sostituire facilmente, e le componenti possono essere ri-aggiunte facilmente, riducendo i tempi di manutenzione. L‘impiego del remo non risulta necessario in quanto, la direzione può essere impostata con il timone. I fuoribordo, fino a 15 cavalli, sono leggeri e possono essere trasportati (e rubati) facilmente. In ogni caso possono essere registrati e marchiati; in caso di furto si può, dunque, sporgere denuncia.
Un altro inconveniente è dato dalle intemperie che possono danneggiare il motore, non essendo riparato come un entrobordo.

Cercate i motori marini che preferite, sulle pagine di Barche24.com. Molte sono le occasioni di motori fuoribordo usati o anche nuovi.